25 APRILE: LA RESISTENZA 2.0

Il 25 aprile a Torino, nei locali del Polo del 900, sono stati presentate le opere vincitrici della prima edizione di Accendi la Resistenza. Davanti a un vasto pubblico, composto prevalentemente da giovani e giovanissimi, abbiamo visto le tavole della graphic novel "Formazione partigiana" di Giulia Cuter e Matteo Gatti, e il video "La grande sete che avevamo" di Agnese Vigorelli; abbiamo ascoltato le canzoni del gruppo vocale Le Barricate e applaudito la lettura scenica "Lottammo odiando la guerra e la morte" di Beatrice Borsa e lo spettacolo teatrale "Lottammo odiando la guerra e la morte" di Marco Luciano e Arti Teatro.

Contemporaneamente arrivavano le ultime proposte per la seconda edizione. In totale quest'anno sono state presentate 24 opere, per un totale di 57 autori, di cui 15 da Torino e provincia, 5 dal Piemonte e 37 dal resto d'Italia. 21 partecipanti sono iscritti al premio giovani riservato agli under 21.

La giuria è già al lavoro. Appuntamento all'inizio di giugno per la premiazione.

ACCENDI LA RESISTENZA

"Accendi la Resistenza" è un concorso creativo per gli under 35. Il tema del concorso è la narrazione della Resistenza e la divulgazione dei valori emersi nel corso dell’opposizione e della lotta al fascismo in Italia e in Europa attraverso l’uso di linguaggi artistici.

Destinatari del concorso sono i giovani under 35 di tutta Italia, ai quali verranno destinati quattro premi da 1.000 euro per le seguenti categorie: serie web; progetto di graphic novel; canzone; sceneggiatura teatrale. Due premi speciali da 500 euro saranno dedicati a giovani (under 21) e giovanissimi (under 16).

La novitá di questa seconda edizione è la possibilitá di iscriversi gratuitamente ai seminari organizzati dalla scuola Holden. I seminari si terranno il 24 e il 25 febbraio e saranno l'occasione per formarsi e confrontarsi sui linguaggi con artisti di fama nazionale.

Scadenza 31 dicembre 2016 - Consegna opere 25 aprile 2017